SardegnaGoSardegnaGo
Forgot password?

Villaggi a Posada

Ufficio Prenotazioni 06.97858000      -     info@sardegnago.com

Posada (Pasada, in sardo) è un comune italiano di 2.964 abitanti della provincia di Nuoro ed il capoluogo storico della omonima Baronia. Sulla costa nord orientale della Sardegna, a metà tra costa ed entroterra, su una collina calcarea, sorge Posada, circondata da una valle che si adagia sul mare, un'autentica perla, tra le più suggestive della costa est, ed eccelle per storia, cultura e paesaggi, tanto da far parte del club dei borghi più belli d'Italia ed esser stato insignito della Bandiera arancione.

Le origini di Posada risalgono al periodo nuragico, di una necropoli dell'epoca; intorno al XV secolo fu la capitale della Baronia di Posada, un raggruppamento di alcuni comuni posti sotto il dominio degli Aragona.

Il panorama è ulteriormente arricchito dall'omonimo rio, che percorre la piana sottostante; l'abitato, dominato dal Castello della Fava, costruito dai giudici di Gallura nel 1200, conserva un suggestivo centro storico, dove ogni elemento rimanda alle vicende storiche in cui il centro baroniese si è reso protagonista. Posada, infatti, fu sede dei sovrani di Gallura e della giudicessa Eleonora d'Arborea, per poi passare agli aragonesi verso la fine del 1300 e ritornare ancora una volta sotto il governo isolano con Brancaleone Doria. Il 14 Aprile di ogni anno si festeggia la Beata Vergine del Soccorso, patrona di Posada.

Meritano una speciale menzione speciale le spiagge di Posada, dalla sabbia soffice e le acque cristalline, da vivere anche nei mesi di minor affluenza, circondate da dune su cui è posta la massima attenzione al fine di salvaguardarle.

La costa vicina è da sogno: la spiaggia di San Giovanni di Posada è una lingua di sabbia morbida e dorata che si immerge in un mare turchese; quella di Su Tiriarzu ha acqua cristallina e sabbia bianca, circondata da montagne e bordata da gigli bianchi.

Il clima, tipicamente mediterraneo, si caratterizza per le caldi estate (a Luglio e Agosto le temperature oscillano tra i 18° e 31°) sferzate dalle brezze marine e gli inverni miti. Se siate in famiglia, in coppia o con gli amici, non mancano le attrattive. I numerosi hotel e centri turistici della zona, sono pronti ad accogliervi con le loro proposte allettanti, comprensive di formula di pensione completa più nave inclusa, dove dovrete pagare solamente le tasse e i diritti portuali. C'è la possibilità di fare escursioni guidate, trekking e passeggiate all'interno del Parco di Tepilora e gite in kayak lungo il Rio Posada; d'estate le belle spiagge a due passi dal borgo vi permetteranno infine di trascorrere piacevoli ore di relax.

Il porto Turistico di La Caletta, offre diversi servizi per la nautica da diporto e la pesca; il borgo è inoltre teatro di un innovativo sistema di bike-sharing che agevola e incentiva la mobilità sostenibile. In tutto il territorio è possibile svolgere numerosi sport completamente immersi nella natura incontaminata, tra cui windsurf, kitesurf, pesca sportiva e amatoriale e mountain bike, ma è molto rilassante pure passeggiare per i vicoli colorati di questo delizioso borgo, uno dei più belli d'Italia, fino alla cime del Castello della Fava da cui godrete di una vista mozzafiato.

La buona gestione del territorio, la presenza di numerosi servizi, la manutenzione dei centri storici, oltre a un'offerta enogastronomica di alto livello, hanno portato il borgo a conquistare le Cinque Vele di Legambiente e Touring Club, inserendo Posada all'interno della Guida Blu, un alto riconoscimento per la sostenibilità e la tutela ambientale.

La tradizione culinaria di Posada, unitamente alla particolare fertilità del territorio, esalta al meglio il gusto e il sapore dei piatti di un tempo. Il piatto che caratterizza meglio l'immagine del borgo è "S'Aranzada", un dolce di difficile preparazione, che solo mani sapienti riescono a realizzare e che conserva inalterata da secoli la sua ricetta originale.

Incontrando un antico borgo arroccato su una rupe calcarea, dove alle sue spalle si ergono le mura di un castello, con ai suoi piedi il mare, allora siete arrivati a Posada e vi troverete un paesaggio che vi rimarrà scolpito nella mente per sempre.