SardegnaGoSardegnaGo
Forgot password?

Villaggi a Golfo Aranci

Ufficio Prenotazioni 06.97858000      -     info@sardegnago.com

Golfo Aranci (Figari in sardo e gallurese, Figari in corso), è un comune italiano di 2.436 abitanti, della provincia di Sassari, nella subregione della Gallura. Il territorio appare come una lingua di terra in mezzo al mare. La parte più estrema è il promontorio di Capo Figari, Golfo Aranci si affaccia sul Golfo di Olbia, ricoprendo già dagli inizi del XX secolo il ruolo di scalo marittimo per le merci, fino al 1981 quando si aggiunse il servizio traghetti delle Ferrovie dello Stato, per il trasporto di auto e passeggeri, fino ad allora appannaggio di Olbia; da allora Golfo Aranci, secondo accesso della Gallura verso il mare, cominciò a sviluppare anche il suo profilo turistico grazie alle sue bellezze territoriali e alla vicinanza a località culto della Costa Smeralda. L'aspetto evolutivo come centro turistico, a cui contribuirono anche l'arrivo di numerosi pescatori da Ponza, attratti dalla ricchezza dei fondali marini e della borgheria gallurese, che qui trascorrevano i mesi estivi, si accompagna anche ad una importante indagine storica, che vede la zona popolata sin dalla preistoria, confermata da presenze quali il pozzo sacro nuragico di Milis. L'attuale nome Golfo degli Aranci, anticamente chiamato Figari, per l'abbondanza di alberi da fico, deriva dalla presenza di una spiaggia chiamata Sos Aranzos, una delle più belle della Cala di Sassari, facendo abbandonare la derivazione da "Gulfu di li ranci" (golfo dei granchi), come veniva identificato in antiche cartografie; la leggenda vuole invece che il nome derivasse dal naufragio di una nave carica di arance. Golfo Aranci è un porto naturale e l'insediamento arriva fino a 19 metri sul livello del mare; confina con Olbia e ha diverse frazioni: Bados, Marinella, Nodu Pianu e Rudalza, quest'ultima ha un paese a sè, a 5 chilometri dalla sede comunale di Golfo Aranci, a due passi dai complessi turistici di MarinellaNodu Pianu e Bados, sono tradizionali luoghi di villeggiatura per i turisti, che spesso hanno qui le seconde case e per gli abitanti di Olbia; stessa situazione per Baia Caddinas, con la sua caratteristica spiaggia e il porto turistico. Da Golfo Aranci fino ad Olbia, si sussegue una costa bassa e regolare, caratterizzata da piccole insenature e spiagge di finissima sabbia bianca in gran parte attrezzate: sul territorio se ne contano ben 24, diverse per dimensioni, di facile accesso, alcune delle quali situate in centro paese; da segnalare per estrema bellezza la spiaggia dello Squalo, la spiaggia della Playa, la più frequentata e la più attrezzata, la Spiaggia di Cala Banana, una delle più selvagge di tutta la zona, sabbia bianca finissima mista a rocce, con acque color azzurro intenso e smeraldo, ma ancora Punta Pedrosa e Lido di Pittulongu.

Anche se oggi l'identità di Golfo Aranci è quella di una moderna località turistica, con un'offerta ricettiva di alto livello, grazie alla vicinissima Costa Smeralda a suggerire al visitatore immagini di Dj Set e divertimento sfrenato, la cittadina non si distacca dall'origine antichissima di molti insediamenti sardi.

Per quanto riguarda l'economia, oggi Golfo Aranci si basa prevalentemente sul turismo, proponendosi come un'alternativa più economica ai grandi cinque stelle extralusso della Costa Smeralda, con molti residence e appartamenti di qualità notevole. Strutture e servizi turistici sono a tutt'oggi in via di espansione, grazie ad un'intensa attività dell'amministrazione comunale, con l'intento di agevolare e rendere ancora più piacevoli i soggiorni a Golfo Aranci, comprendendo, fra gli altri, la realizzazione del porto turistico, in molti la scelgono proprio per usarla come base per una vacanza al mare grazie alle sue tantissime spiagge con la possibilità alla sera, di visitare i locali più esclusivi; tuttavia sono presenti diversi hotel e villaggi, con formule di mezza pensione o pensione completa, con la nave inclusa e gratuita, che danno la possibilità al turista di godersi una bella vacanza in compagnia di amici, ma anche a famiglie con bambini, con promozioni molto vantaggiose per il cliente, offrendo loro la possibilità di svolgere attività a contatto con la natura; il trekking, sport nautici e immersioni subacquee nelle meravigliose acquee cristalline, sono solo alcune opportunità che offre la zona.

Tra le peculiarità della località, l'antico borgo dei pescatori, in riva al mare verso la fine dell'abitato, dove si trovano colorate casette e le pescherie dove si può comprare durante tutto l'arco dell'anno, del buon pesce fresco; infatti la pesca è molto attiva, grazie alla naturale pescosità delle acque e non manca l'acqua-cultura, cioè la produzione di organismi acquatici, principalmente crostacei, pesci e molluschi, ma anche alghe, in ambienti confinati e controllati.

Nel periodo estivo, numerose sono le possibilità di shopping, presso i graziosi negozi di artigianato e prodotti tipici, che dopo il tramonto prendono vita, animando la passeggiata in centro.

La gastronomia di Golfo Aranci fa buon uso del tantissimo pesce che viene pescato in queste acque, ma è anche una tipica espressione della cucina gallurese, delle cittadine di Olbia e Tempio, fino a poco tempo fa, provincia a sè; tra i piatti più noti ci sono "li pulicioni gadduresi", ravioli di semola di grano duro che vengono farciti con uova, ricotta di pecora, scorza di limone e zucchero. Molto famosa anche la "Suppa Cuata", la classica lasagna fatta con il brodo di carne di pecora, il pane, la "panedda" (cioè la tipica provola a pasta filata di queste parti), abbondante pecorino sardo grattugiato e odori come prezzemolo, finocchio selvatico, pepe, basilico, pomodoro secco e menta: il tutto abbondantemente annaffiato con il brodo di pecora, per un piatto che non manca mai di suscitare l'entusiasmo di chi lo assaggia la prima volta. Da non perdersi anche la vasta infinità di dolci, con i ravioli dolci con farina, zucchero, formaggio fresco e scorza di limone, chiamati " i Rujoli".

Golfo Aranci è sicuramente un'altra perla da aggiungere alla vostra collezione sarda, una terra dalle emozioni forti e dai sapori intensi, ancora tutti da scoprire.

   

Baia Aranzos Beach Club Resort
Golfo Aranci Costa Nord

32 recensioni

La struttura si trova a pochi Km dal Porto di Golfo Aranci e si possono raggiungere rapidamente le più famose mete della Sardegna nord-orientale tra cui la Costa Smeralda, Baia Sardinia, Porto Cervo o Porto Rotondo.

a partire da56.00 DETTAGLI