SardegnaGoSardegnaGo
Forgot password?

Villaggi a Cosenza

Ufficio Prenotazioni 06.97858000      -     info@sardegnago.com

Cosenza, il capoluogo di provincia più a nord della Calabria, è detta anche città dei bruzi ed è una delle città più antiche della Calabria; sorge sui sette colli nella valle del Crati, alla confluenza con il Busento. Il nucleo storico, meglio conosciuto come Cosenza vecchia, è dominato da vicoli erti, stretti e tortuosi lungo i quali si erge un'edificazione fatta da fabbricati minuti e palazzi signorili; negli ultimi anni sta rivivendo una grande vivacità. Il territorio cosentino, come il resto della Calabria, porta i segni delle evoluzioni storiche, fin dall'epoca preistorica. Sulla costa si ritrovano ancora siti neolitici che contengono antiche testimonianze umane. Le vie d'acqua sono state un collegamento prezioso fin dai tempi della Magna Grecia e in epoca romana. Nel Medioevo la zona di Cosenza fu terra di conquista Bizantina, che portò benefici all'economia del territorio con l'introduzione di tecniche agricole e della produzione sericola, e favorì l'aggregazione sociale delle popolazioni presenti. Gli effetti si vedono ancora oggi nell'architettura elegante e raffinata, così come hanno lasciato traccia nei secoli successivi i Normanni, gli Angioini, gli Aragonesi e gli Spagnoli. Per via della sua importanza culturale in passato, Cosenza era nota come l'Atene d'Italia e oggi ospita il campus universitario più grande del Paese. Il centro storico di Cosenza incarna nelle sue forme architettoniche l'apice dell'espansione e della cultura dei Bruzi. Elementi caratteristici della parte antica della città di estensione ragguardevole, nella comparazione con le altre città del Mezzogiorno, sono la concentrazione di edifici monumentali, i numerosi palazzi padronali e di pregio, il disegno urbano, caratterizzato da un dedalo di strette strade che si snodano attorno agli antichi edifici, chiese, conventi, case fortezze, slarghi e piazze. Lo spazio urbano è inserito tra i fiumi Crati e Busento e lo scenario delle colline periurbane cosentine che regalano dei panorami mozzafiato. Lungo il corso Telesio si trovano la Casa delle culture e il duomo del 1200, dichiarato il 12 ottobre 2011 dell'UNESCO "testimone di una cultura e di pace", mentre sul colle primogenito, di fondazione (il Pancrazio), si staglia la figura del castello svevo, imponente fortezza anch'essa millenaria che fu roccaforte di Federico II di Svevia, imperatore-magnate profondamente innamorato della città. La vita culturale della città è ricca di iniziative teatrali in poli come il teatro di tradizione A. Rendano, lo storico Cinemateatro Italia e il Teatro Stabile d'Innovazione della Calabria. Il Museo dei Brettii, inaugurato nel 2009 nel quattrocentesco complesso monumentale di S. Agostino, è il polo culturale della città. La provincia di Cosenza è una delle più popolose d'Italia ed è l'ottava in Italia per estensione. Con i suoi 228 chilometri di coste, la provincia di Cosenza occupa il 44, 1% della superficie della Calabria, in pratica quasi tutta la porzione centro-settentrionale della regione. La varietà di paesaggi rende il territorio cosentino ideale per lunghe escursioni di trekking. Nelle zone collinari e pianeggianti sono frequenti le uscite a cavallo. Ovunque gli appassionati di fotografia possono trovare spunti per scatti unici e suggestivi. Sulla costa ci sono alcuni parchi acquatici e la riviera di Cosenza è attrezzata per gli sport acquatici, dal wind surf allo sci nautico. La costa è caratterizzata dall’alternanza di scogliere spettacolari e spiagge di sabbia candida, che risultano ideali per ogni tipo di esigenza, dalle famiglie a coloro che desiderano una vacanza più avventurosa e a diretto contatto con la natura. Le più belle spiagge in provincia di Cosenza si trovano sicuramente sul lato tirrenico. Composta di sabbia e con alcuni scogli in acqua, la spiaggia di Praia a Mare è sicuramente una delle più belle anche per via dell’Isola di Dino. Più a sud c’è la bellissima spiaggia di Diamante, una spiaggia lunga otto chilometri che varia sia nella composizione della sabbia che dei colori. Il mare cristallino in estate fa ammirare i fondali che cambiano anch’essi nella composizione. Davanti alla spiaggia c’è la piccola isola di Cirella. Inoltre tra le più belle spiagge in provincia di Cosenza quella che sicuramente deve essere citata, relativamente alla costa Ionica è Cariati dove, soprattutto nelle serate estive si possono ammirare le luci della città che si riflettono sul mare.

Capo Spulico Relais Beach & Spa
Calabria Speciale Mare Italia

41 recensioni

Il Capo Spulico Relais Beach & Spa, è una struttura di recente costruzione che sorge nei pressi dell’antico Castello Normanno e della

a partire da55.00 DETTAGLI

Costa dello Jonio Hotel
Calabria Speciale Mare Italia

44 recensioni

La Struttura sorge sul mare ed è vicina ad un' area commerciale.

a partire da42.00 DETTAGLI